Impianti geotermici

Climatizzazione geotermica
E MODERNA IN EMILIA ROMAGNA


La scelta di installare un impianto geotermico garantisce un ambiente domestico confortevole, piacevolmente caldo d'inverno e fresco d'estate, il tutto utilizzando una tecnologia ed economicamente vantaggiosa.
Se vuoi climatizzare la tua casa con un impianto geotermico rivolgiti a Global Impianti, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di impianti geotermici.
Un misuratore di pressione di un impianto industriale

Perché scegliere un impianto geotermico


La scelta di installare un impianto geotermico garantisce un ambiente domestico confortevole, piacevolmente caldo d'inverno e fresco d'estate, il tutto utilizzando una tecnologia rispettosa dell'ambiente ed economicamente vantaggiosa.
Questa tipologia di impianto di riscaldamento non è molto conosciuta in Italia, mentre è abbastanza diffusa nel Nord Europa e negli Stati uniti.
Se vuoi climatizzare la tua casa con un impianto geotermico e risparmiare rispettando l'ambiente, rivolgiti a Global Impianti, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di impianti geotermici per case a Bologna e Modena.

Come funziona un impianto geotermico


Esistono due tipi di geotermia: quella classica, che sfrutta le anomalie geologiche o vulcanologiche della Terra; e quella a bassa entalpia, relativa allo sfruttamento del sottosuolo come serbatoio termico dal quale estrarre calore nella stagione invernale e cederne durante la stagione estiva.

Il sistema geotermico sfrutta lo scambio di calore con il sottosuolo superficiale per mezzo di una pompa di calore. Lageotermia a bassa entalpia è considerata una fonte di energia rinnovabile, nonostante la pompa di calore consumi di per se energia elettrica.

Un impianto geotermico si compone di tre elementi:
  • un sistema di captazione del calore: permette di passare da uno stato di dispersione ad uno stato più concentrato. Consiste in tubazioni, le sonde, che attraversano il terreno in direzione verticale o orizzontale a diverse profondità.
  •  una pompa di calore: è una macchina a ciclo frigorifero inverso, che porta il calore da una zona a temperatura più alta ad una a temperatura più bassa mediante l'uso di energia elettrica.
  • un sistema di accumulo e distribuzione del calore a bassa temperatura: si tratta di pannelli radianti e i ventilconvettori che distribuiscono il calore all'interno dell'ambiente da riscaldare. A differenza dei tradizionali radiatori, funzionano a basse temperature (30°/50° C), consentendo un notevole risparmio energetico a parità di resa rispetto ad un impianto di riscaldamento tradizionale.
Un tecnico analizza un pannello

I vantaggi


A fronte di un investimento maggiore rispetto alla realizzazione di un impianto di riscaldamento tradizionale, esistono numerosi vantaggi nel realizzare un sistema di climatizzazione geotermico:
  • l'energia termica è totalmente gratuita e indipendente dalle temperature esterne, ciò assicura il funzionamento dell'impianto per 365 giorni l'anno;
  • il costo di esercizio è inferiore del 60% rispetto a quello sostenuto per il funzionamento di una caldaia a metano;
  • un unico sistema permette di riscaldare d'inverno e rinfrescare d'estate, neutralizzando i costi elevati per il mantenimento di impianti di condizionamento;
  • contribuisce alla riduzione delle emissioni di inquinanti e di CO2;
  • l'assenza di processi di combustione riduce al minimo la necessità di interventi di manutenzione;
  • fino al 31 dicembre 2013 è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali e degli incentivi statali per l'adeguamento energetico delle abitazioni.

L’energia geotermica al proprio servizio: 
informati scrivendo a global-impianti@alice.it

Share by: